Linea B

Azione LINEA B: Scuole Aperte

Obiettivi
Aggredire il fenomeno della dispersione scolastica migliorando le competenze trasversali e l’inclusione scolastica degli studenti

Descrizione dell’intervento
L’Azione, che prevede l’apertura delle scuole al di fuori dalla normale attività didattica, è finalizzata a migliorare la qualità dell’offerta formativa extracurricolare attraverso forme innovative di didattica di tipo laboratoriale.

Azione B

LABORATORIO DIDATTICO

“#MYROOTS#MYFUTURE:  MULTIMEDIA  PER  SCOPRIRE  LE  PROPRIE  RADICI  E
CREARE IL FUTURO”
, REALIZZATO DA FLOSSLAB
Progetto POR “Tutti a Iscol@”

LINEA B – LABORATORIO 5 – AMBITO: VETRINA MULTIMEDIALE DELLA CULTURA.

Il Liceo Pitagora ha partecipato all’azione B promossa da Sardegna Ricerca nell’ambito del progetto “Tutti a Iscol@”- LABORATORIO 5, Vetrina multimediale della cultura, la cui realizzazione è stata affidata alla Flosslab.

Le attività hanno previsto l’interazione di 3 figure:

I docenti coordinatori: professori Giovanni Pani e Nicoletta Di Domenico che hanno accompagnato gli studenti durante tutte le fasi del progetto;

I tutor tecnologici: Fabio Attoli, Luca Cireddu, Ilaria Mura, Georgia Sanna, Fabiana Boi che, oltre a concepire nel dettaglio lo scenario educativo che ha utilizzato le tecnologie associate all’ambito in oggetto, hanno anche curato la logistica delle esterne per un corretto svolgimento delle attività;

Gli studenti: scelti dagli insegnanti coordinatori soprattutto nelle prime classi in quanto le classi terze erano impegnate nelle attività dell’alternanza scuola-lavoro e le quinte occupate negli esami.

Le attività sono iniziate il 6 aprile con 23 iscritti. Il numero degli studenti si è subito ridotto quando hanno scoperto di dover frequentare 72 ore di lezione extracurricolari in un periodo in cui l’impegno scolastico è per tutti pressante.

La media di presenze negli incontri successivi è stata di 12 alunni. I moduli previsti sono stati 24 di 3 ore ciascuno. Ci sono state due uscite indispensabili per la realizzazione delle foto e delle riprese ed è stato necessario concentrare gli ultimi moduli a giugno, dopo la fine delle attività scolastiche, per permettere agli studenti di terminare l’anno senza distrazioni.

Abbiamo ricevuto due visite di un’ ispettrice di Sardegna Ricerche.

Inutile dire che la tempistica proposta dagli organizzatori ha creato molti problemi agli studenti, ai docenti e ai tutor tecnologici. Per fortuna gli argomenti sono stati tanto interessanti e l’interazione ben condotta che gli alunni non hanno mai dimostrato stanchezza o demotivazione e il loro entusiasmo è stato molto apprezzato dai cinque esperti della Flosslab che si sono alternati fino al 17 giugno, giornata finale del corso.

Le attività realizzate sono state:

  • Scelta dell’argomento. Formazione e analisi dei punti di forza del team e divisione dei compiti. Analisi del target.
  • L’importanza dei colori, delle forme e del linguaggio.
  • Hardware e strumenti a disposizione. Settare le impostazioni.
  • Principi di marketing e di comunicazione + web communication.
  • I formati video, le immagini e le musiche. Usare quelli giusti in ogni contesto.
  • Realizzare un documento e formattare il testo. Salvare e condividere il progetto.
  • Scattare una foto, elaborarla e salvarla nel giusto formato per il media.
  • Realizzare un documento e formattare il testo. Salvare condividere il progetto.
  • Girare una ripresa, scegliere un’ inquadratura nel giusto formato.
  • Registrare l’audio. Studio dei microfoni e delle posizioni.
  • Effetti e correzioni audio. L’audio nello spazio.
  • Montaggio video e mix audio.
  • Condivisione dei progetti nelle piattaforme.
  • Licenze e risorse.
  • La scelta dei canali web e dei social media da utilizzare.
  • Social Media Management: la gestione professionale dei social.
  • Web advertising.
  • Analisi e valutazione dei risultati del social management.
  • Visione e discussione dei progetti prodotti dai vari team.

La periodica attività di monitoraggio interno mirante ad accertare la corretta realizzazione dell’intervento, nonché la valutazione in itinere sono avvenute seguendo precisi indicatori contenuti nella tabella riassuntiva allegata alla presente relazione.

Gli obiettivi generali che si proponeva il corso sono stati raggiunti:

  • Scoprire le forme di espressioni artistico-culturali del proprio territorio;
  • Promuovere l’attitudine a lavorare in gruppo;
  • Sviluppare le capacità di discernere e individuare le informazioni rilevanti e di carattere interdisciplinare;
  • Sviluppare la curiosità per i processi creativi.

A questi obiettivi si sono aggiunte le competenze del saper comunicare, saper selezionare, saper leggere in senso lato, e pertanto analizzare, inferire, decodificare, interpretare, saper generalizzare, saper strutturare.

I risultati sono stati raggiunti attraverso un approccio collaborativo e modalità learning by doing (imparare facendo).

Il laboratorio didattico “ #MYROOTS #MYFUTURE: Multimedia per scoprire le proprie radici e creare il futuro”, realizzato da FlossLab, ha permesso di trasferire agli studenti le informazioni e le competenze di base per realizzare dei prodotti multimediali e per effettuare azioni di promozione sui canali social attraverso la realizzazione di cinque video che hanno come tema: Cagliari città europea dello sport 2017.

I destinatari del progetto, oltre ad essere gli alunni delle scuole medie superiori, potranno essere così anche i turisti, le municipalità, le comunità sociali, le associazioni culturali presenti sul territorio e oltre.